MECATO ROMA. Paolini: “Casemiro è fortissimo. Paulinho è sopravvalutato”

Il brasiliano Casemiro

“Casemiro è il centrocampista più interessante che c’è ora in Brasile, ricorda molto Emerson”. Queste le parole di Stefano Paolini, esperto di calcio brasiliano e consulente di diverse squadre di Serie A, ai microfoni di Radio Manà Sport : “Il giovane mediano del San Paolo, costa oggi intorno ai 10 milioni di euro, è un intermedio, bravo ad inserirsi, soprattutto sui calci piazzati ed è dotato di un gran tiro dalla distanza. Se dovessi consigliare Sabatini prenderei Casemiro e non Paulinho, che oltre ad avere 4 anni in più, è a mio parere un giocatore sopravvalutato, che quest’anno ha avuto un’esplosione abbastanza casuale nonostante gli 8 goal realizzati. Ha già giocato in Europa, in campionati minori come quello Lituano e quello Polacco ed è tornato in Brasile affermando di esser stato vittima di razzismo. Ha anche una situazione contrattuale problematica e fumosa, perchè il Corinthians detiene solo il 10% del suo cartellino, che per la quasi totalità è in mano ad una Banca d’affari e ad una catena di Supermercati: per questo il club bianconero sta cercando di alzare il prezzo”.

Su Uvini e Dedè

“Bruno Uvini è un difensore di grande livello, ha vinto il Mondiale under 20, ma ancora non è pronto per il grande salto nel calcio che conta. In questo momento il difensore più forte che offre il mercato verdeoro, è Dedè del Vasco De Gama, che però anche per bocca del suo procuratore, ha fatto sapere di voler rimanere ancora in Brasile, nonostante sia stato cercato da molti club della Serie A”.

Su Cicinho

“Cicinho ha chiesto di tornare in Brasile da diverso tempo, però non sarà il San Paolo a prelevarlo, perché sulla fascia destra non ha bisogno di ulteriori acquisti. Potrebbe essere il Santos, tra i club paulisti, a prendere l’ex madridista, perchè ha da poco ceduto Danilo”.

Fonte: RadioManàSport

Top