IL TEMPO. Baldini riporta Capello a Trigoria. Perrotta rinnova fino al 2013

Franco Baldini

(M.De Santis) Indovina chi c’è a Trigoria? Fabio Capello. Sì, proprio lui. L’invito, un qualcosa molto al simile a un «visto che dobbiamo andare a vedere Napoli-Manchester City, perché non passi a Trigoria?», è partito da Franco Baldini e il ct inglese lo ha accolto con piacere, commentando il blitz con un distensivo «ho ritrovato tanti amici». Capello è arrivato al Fulvio Bernardini intorno all’ora di pranzo si è intrattenuto con gli «inglesi» della Roma Tancredi e Baldini, ha salutato De Rossi (non si è incrociato, invece, con Totti) e (nella foto Luciano Rossi www.asroma.it) ha scambiato due chiacchiere con Luis Enrique. «Mi sarebbe piaciuto averti, come giocatore, nel mio primo Real», ha detto, con un pizzico di amarcord, Sir Fabio al tecnico asturiano. Poi la visione dell’allenamento, in compagnia di Francesco Rocca, i saluti e la fuga al San Paolo con Baldini. Mercato: i dieci minuti di Perrottain Roma-Lecce sono costati 2,5 milioni lordi alla Roma. Il centrocampista, arrivando a quota 502 minuti in campionato, si è ritrovato rinnovato, grazie a una clausola inserita dalla precedente gestione, il contratto in scadenza per un altro anno. Capitolo difensore: difficile la pista Savic, possibile il ritorno in auge di Silvestre. Seguiti anche i giovani Camporese(Fiorentina) e Bartra (Barcellona). Intanto Sabatini: «Borriello al Genoa? Non me l’hanno chiesto, ma non escludo possa andar via a gennaio»

 

Top