AS ROMA. Di Francesco: “La Roma mi ha dato tantissimo, sarà un piacere affrontarla”

Eusebio Di Francesco alla prima da allenatore all'Olimpico

Eusebio Di Francesco, ex Campione d’Italia con la Rome ed ex Team Manager della squadra giallorossa, ha parlato della situazione del suo Lecce e delle emozioni che proverà tornando a Roma da avversario: “E’ un grande piacere di tornare in una città che mi ha dato tantissimo, ma torno da avversario, anche se ho un grandissimo rispetto per tutti comunque. Siamo in emergenza dall’inizio del campionato, non ho grandi alternative e anche a Roma avremo delle defezioni, ma non verremo all’Olimpico a fare le vittime sacrificali. Per quanto riguarda il progetto Roma, se badiamo solo ai risultati, come fa sempre la gente ed in fondo anche noi, sembrerebbe un percorso deludente.  Io dico che c’è qualcosa di nuovo, bisogna avere pazienza. Se si parla di progetto bisogna sapere aspettare, secondo me è presto per dare un giudizio. Sono stati fatti degli investimenti per i prossimi dieci anni, pensando a Lamela e Jose Angel per esempio, ma secondo me è importante mischiarli con i giocatori esperti per non rischiare di bruciarli. Bertolacci ha fatto la scelta di rimanere per crescere ancora, dopo i primi problemi è cresciuto ed è sceso in campo titolare, sta acquisendo la mentalità giusta. Cuadrado ha doti spiccatamente offensive ma non disdegna di difendere, ha bisogno di continuità, in particolare mentale, per crescere ed ha le potenzialità per diventare un ottimo giocatore. Totti è un amico prima di tutto, il nostro rapporto perdura da anni. Lui è un giocatore fantastico, ha quattro occhi, lo dico sempre, ha la capacità di vedere la giocata come pochi altri al mondo”.

Fonte: Rete Sport

Top