Roma-Sampdoria, Giampaolo: “La squadra di Di Francesco riesce sempre ad essere pericolosa”

Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, ha parlato a margine della gara vinta contro la Roma. Le sue parole:

GIAMPAOLO A SKY SPORT

Questa vittoria l’ha costruita con l’ottimo primo tempo?
Si ai punti poi non si vince perché bisogna fare gol. Nel primo tempo siamo stati quasi sempre nella metà campo della Roma. Era impensabile mantenere quel ritmo ma la squadra è stata brava nella difficoltà, discretamente ordinata e gli ingressi ci hanno dato anche qualità. La gente che ha giocato poco ha risposto alla grande.

Questa vittoria l’ha costruita con l’ottimo primo tempo?
Si ai punti poi non si vince perché bisogna fare gol. Nel primo tempo siamo stati quasi sempre nella metà campo della Roma. Era impensabile mantenere quel ritmo ma la squadra è stata brava nella difficoltà, discretamente ordinata e gli ingressi ci hanno dato anche qualità. La gente che ha giocato poco ha risposto alla grande.

Una vittoria arrivata senza due grandi giocatori..
Rinunciare a Praet e Quagliarella è difficile ma sono contento perché gli altri hanno reagito benissimo. Io parlo sempre di squadra. Sto sempre addosso ai calciatori.

La squadra potrebbe fare a meno di Zapata?
Ho il ragazzino, Kownacki. è fresco, ha personalità, non è Zapata deve farsi ma il ragazzino mi piace. Lo chiamo Kowna. Caprari si è mosso molto bene. Aveva l’argento addosso. Caprari è un giocatore forte ha solo bisogno di migliorare la sua autostima. Davanti stiamo bene così. Io spero che non vada via nessuno.

GIAMPAOLO A MEDIASET

Sognate un posto in Champions?
Da un paio di settimane dico che non abbiamo obiettivi, ogni volta che abbiamo parlato di qualcosa di diverso abbiamo giocato male, mettendo il risultato davanti alla prestazione. Ci sono squadre più attrezzate di noi. L’obiettivo della Samp è giocare a calcio, se non giochi bene le partite non le vinci.

Avete colto l’occasione nel finale, rimettendo la testa nella metà campo della Roma…
La Roma ha avuto 20-25 minuti buonissimi. Alvarez è stato bravo, Capezzi ha fatto buona fase di non possesso. La Roma ha una qualità offensiva di tutto rispetto, è la terza partita in sette giorni, bisognava essere bravi a gestire le difficoltà, non pensavamo di fare una passeggiata di salute.

Vittoria importante contro una big…
E’ stata la vittoria del gruppo, dei ragazzi che hanno giocato meno e nel momento del bisogno hanno risposto presente come Barreto, Caprari e Alvarez. Stasera serviva una grandissima partita sul piano della personalità e sulla gestione dei momenti, la Roma quando spinge è pericolosa, bisognava gestire le difficoltà. Un primo tempo straordinario, era impensabile poter giocare un secondo tempo allo stesso livello e lì la squadra è stata brava a gestire e ripartire. Bravi anche i subentrati, con concentrazione alta, mi complimento con tutti loro, partita emozionante.

Top