CALCIOSCOMMESSE. Doni arrestato per il pericolo di inquinamento prove

Dopo la notizia dei 17 arresti in seguito alla seconda tranche dell’operazione "LAST BET" iniziano ad emergere indiscrezioni prime valiutazioni. Secondo SKY SPORT 24 Cristiano Doni sarebbe stato condotto in carcere per paura dell’inquinamento delle prove. Il capitano dei bergamaschi, infatti, avrebbe pagato parte dalla parcella del legale di Nicola  Santoni, ex preparatore atletico del Ravenna Calcio,

Top