Strootman al ‘The Szczesny Show’: “Odio perdere, ma se vinciamo riesco anche a ridere”

Kevin Strootman, centrocampista della Roma, è stato il terzo ospite al ‘The Szczesny Show‘ dopo Radja Nainggolan e Mohamed Salah. Queste le sue parole:

Perché non segui Szczesny su Twitter?
E’ una domanda difficile, ma forse non è interessante. Ad essere onesto però non uso Twitter. A volte accedo per postare delle foto, ma uso più Instagram.

Lascia che ti ripeta la domanda: segui 10 giocatori della Roma, non Szczęsny. Segui Lobonţ, ma non Szczęsny.
No, Lobonţ non lo seguo.

Non lo seguo neanche io, quindi va bene. Sei molto attivo sui social networtk, ti piacciono?
Mi piace interagire con i fan, vedere le reazioni alle foto.

Ci comunichi davvero?
Leggo le reazioni, è divertente. Ci sono anche cose negative: non credo di piacere molto ai tifosi avversari, sai?

Quando giochi male e sai che le persone ti daranno addosso o quando perdiamo una partita, leggi lo stesso i commenti?
Quando perdiamo non posto foto. O perlomeno, non tante.

Rispondi mai ai tifosi quando ti insultano o dicono qualcosa di negativo?
A volte è più semplice cancellarli, no? Se esagerano, sì, possono criticare come gioco o come sono, ma se dicono che mia madre deve morire  blocco e non leggo più.

Szczesny: Dovresti segnalarli! Cancellare non è sufficiente.

Hai postato una foto del tuo cane su Instagram. Che cane è? Sembra un piccolo topo o è un cane?
Sì che è un cane, è il mio migliore amico, non parlare male di lui. Ecco perché non ti seguo su Twitter, non sei mio amico!

Che razza è?
Non saprei, dovrei controllare.

È il tuo migliore amico e non sai neanche di che razza è?
È un Pomerania.

Ok, ma come può un aggressivo Rottweiler come te vivere nella stessa casa di un cane così piccolo e docile? Andate d’accordo?
All’inizio era per la mia ragazza, lo voleva e l’abbiamo preso.

Ora sappiamo chi comanda in casa!
Come potete vedere… è semplice portarlo in giro, la mia ragazza va spesso in Olanda e può portarlo con sé, coi cani grandi è impossibile.

Fino a 8 chili giusto?
Sì, mi sembra di sì. Il mio pesa 2 chili, non c’è problema.

In famiglia abbiamo un cane di 7,5 chili, e quando mangia troppo non possiamo portarlo con noi.
Quindi nei giorni precedenti non lo fate mangiare.

Esatto, non mangia nulla. E quando lo portiamo in aereo è come se fosse morto. Sul campo sei aggressivo e competitivo, da dove deriva questa indole?
Da quando ero piccolo odio perdere, ma questo credo sia valido per tutti, tutti odiano perdere. Alcuni lo esternano di più col linguaggio del corpo e io sono uno di quelli, quando perdiamo, la mia espressione è terribile e mi criticano per questo. Se vinciamo, al contrario, alla gente piace.

Anche quando vinciamo la tua espressione è terribile…
No! Se vinciamo riesco anche a ridere!

Sì, ma quando ridi è ancora peggio.
Tu e il tuo maledetto show, non ci torno più!

Succede lo stesso con me. Per me vincere è normale, ma odio perdere.
Alcuni giocatori lo fanno vedere attraverso l’espressione.

Top