Fiorentina, Sanchez: “Ho marcato Messi e Neymar, non ho paura di Dzeko”

«Preoccupato per Dzeko? E perché dovrei esserlo? Ho marcato Messi, Neymar, Ronaldinho e mille altri, credo che riuscirò a far bene anche contro la Roma. Certo, loro sono forti. Ma per batterci dovranno giocare una grandissima partita». Carlos Sanchez, difensore-centrocampista della Fiorentina, ha parlato dell’imminente sfida con la Roma in una lunga intervista rilasciata al Corriere Fiorentino.

Oltre all’imminente confronto con la Roma, il colombiano ha parlato della corsa all’Europa: «Certo che ci crediamo. Se non credessimo nella rimonta saremmo morti… Siamo una bella squadra, abbiamo un’idea di gioco e tutte le potenzialità per arrivare in Europa League anche il prossimo anno. Con il Borussia Mönchengladbach, a proposito, saranno due bellissime partite, intanto pero pensiamo alla Roma. Sara una partita emozionante e noi giocheremo per vincerla».

«Vincere le grandi partite ti aiuta, ma dobbiamo ancora migliorare nella maturità – prosegue il calciatore viola -. Abbiamo vinto grandi partite come contro la Roma o la Juve e poi perso punti contro le più piccole. La maturità nel calcio fa la differenza, soprattutto in un campionato difficile come questo. Sono convinto che la Fiorentina sia sulla buona strada, Sousa è un vincente. Dobbiamo solo continuare a credere in noi stessi e con il tempo riusciremo a toglierci anche questo difetto».

Top