AS ROMA Roma negli Stati Uniti con l’incubo caldo

Partenza Roma per Orlando
Partenza Roma per Orlando

Il 21 luglio partirà la tournée americana della Roma, che si concluderà il 6 agosto con il rientro all’aeroporto di Fiumicino e che rappresenta un importante riscaldamento in vista dellaChampions League, richiedendo un importante sforzo da parte dei giocatori.

Durante queste due settimane infatti la Roma affronterà almeno quattro partite contro avversari di rilievo, tra cui Liverpool, Manchester United, Real Madrid e Inter, con la possibilità di partecipare alla finale della International Champions Cup, in programma a Miami il 4 agosto.

L’avventura americana della squadra inizierà a Boston, a “casa” di James Pallotta, dove si giocherà l’amichevole contro il Liverpool, per poi volare dall’altra parte degli Stati Uniti, a Denver, Colorado, per sfidare il Manchester United. La partita inizierà alle 14.10 ora locale, 22.10 in Italia, e le previsioni meteorologiche parlano di circa 30 gradi di temperatura con un alto tasso di umidità. I giocatori potranno comunque ristorarsi grazie a dei time-out durante il match.

Come riporta oggi il Corriere dello Sport, la preoccupazione più grande riguarda il recupero post-partita: dopo Denver, infatti, la Roma si sposterà a Dallas per sfidare il Real Madrid, affrontando successivamente l’Inter a Philadelphia. Il tutto avverrà in poco tempo e con ritmi piuttosto stancanti. Proprio per questo medici e preparatori del club hanno messo appunto un programma basato su bagni in acqua fredda, sali minerali e una dieta di frutta e verdura per consentire ai giocatori della Roma di recuperare le energie e evitare infortuni.

Fonte: Corriere dello Sport

 

Top