ROMA-JUVENTUS Cancelli aperti dalle 15:45 allo stadio Olimpico

 

Cancelli Stadio Olimpico
Cancelli Stadio Olimpico

I tifosi della Juventus raggiungeranno domani lo stadio Olimpico attraverso itinerari prestabiliti e partendo da tre punti di raccolta attivi già dalle 14. I tifosi bianconeri saranno accompagnati allo stadio a bordo di mezzi ATAC e saranno scortati da agenti di polizia fino allo stadio. Questa una delle misure decisa stamani nel corso del tavolo tecnico in Questura a Roma per pianificare la sicurezza in previsione di un match giudicato a rischio dopo i fati di domenica scorsa nel pre partita di finale di Coppa Italia.

Proprio al fine di garantire la sicurezza sono stati individuati tre itinerari per i tifosi juventini: Saxa Rubra (area di via Silvio Gigli) per i tifosi della Juventus provenienti dai caselli Roma Nord e Roma Ovest, Stazione Tiburtina – Largo Guido Mazzoni per i tifosi della Juventus residenti nella Capitale, Via Schiavonetti per i tifosi della Juventus provenienti dai caselli Roma Sud e Roma Est.

I cancelli dello stadio Olimpico domani, dove alle 17:45, si giocherà Roma-Juve, apriranno alle 15:45. Nello stadio saranno presenti 530 stewards. Stamani nel corso del tavolo tecnico in Questura sono state prese in considerazione anche le criticità «focalizzando l’attenzione sui recenti fatti del 3 maggio», ovvero i fatti avvenuti prima della finale di Coppa Italia dove prima alcuni tifosi napoletani sono stati aggrediti con bombe carta e dopo la loro reazione a suon di bastoni un ex ultrà romanista ha sparato. Per questo particolare attenzione è stata posta agli itinerari seguiti da bus e tifosi ospiti che sono comunque di numero ridotto (1.100 su 60 mila spettatori previsti). Nella pianificazione dei dispositivi di sicurezza dunque, informa la Questura, «sono stati affrontati tutti i dispositivi relativi all’accoglienza, l’orientamento, il controllo e la sicurezza dei tifosi della Juventus che raggiungeranno la Capitale a bordo di pullman turistici e mezzi propri e con il contributo dei rappresentanti della Polizia di Roma Capitale, è stato definito il piano per la mobilità dell’area interessata dall’appuntamento sportivo».

Top