UDINESE-ROMA Muriel: “La nostra miglior partita, Roma cinica”. Pereyra: “Non meritavamo di perdere”

Luis Muriel

Il palo lo ha fermato, Bergonzi lo ha graziato risparmiandogli il sacrosanto secondo giallo in chiusura di primo tempo. L’attaccante dell’Udinese Luis Muriel ha commentato al termine della gara la sconfitta subita dalla Roma per 0-1, queste le sue parole:

“È stata forse la nostra migliore partita. Abbiamo giocato molto bene soprattutto nel primo tempo e ci è mancato solo il gol. Loro invece sono stati molto concreti nella ripresa. Peccato per il palo. Se fossimo andati subito in vantaggio, avremo potuto colpirli di più in ripartenza. Siamo rammaricati per non aver sfruttato l’uomo in più. Abbiamo provato a vincere, ma abbiamo avuto un po’ di sfortuna. Ora c’è la partita contro il Sassuolo è decisamente più difficile. Dovremmo andare lì molto concentrati e giocare bene per vincere, perché non sarà assolutamente facile”.

Gli fa eco il compagno di squadra Roberto Pereyra, centrocampista argentino schierato ieri sulla fascia destra da Guidolin:

“Abbiamo giocato una buona partita e non meritavamo di perdere. Abbiamo preso gol alla fine e ora dobbiamo migliorare ancora. Tutte le partite sono difficili, come la prossima contro il Sassuolo. Bisogna lavorare. Potevamo fare di meglio soprattutto dopo che la Roma era rimasta in 10. E’ sempre brutto perdere alla fine”.

 

Top