VIOLENZA STADI Avv. Contucci: “Alcuni provvedimenti vengono spacciati per risolutivi e non lo sono”

Scontri derby

Dopo la proroga di tre anni, per le norme sull’arresto differito nell’ambito degli interventi messi in atto dal governo per combattere la violenza negli stadi, l’avv. Lorenzo Contucci, esperto di leggi applicate al calcio e studioso della tessera del tifoso, ha detto:

“Il mio commento è lo stesso di anni fa, cioè si tratta di provvedimenti che vengono spacciati per risolutivi ma che non hanno portato quasi nessun effetto in concreto. Sono sei anni che esiste questo istituto e gli arresti si contano sulle dita di una mano. Gli episodi di violenza all’interno dello stadio ormai sono ridotti al lumino, avvengono tutti quanti al di fuori dagli impianti sportivi, ultimamente hanno deciso di vietare le trasferte, ma io, personalmente, ritengo assurdo cercare di limitare gli incidenti stradali chiudendo le autostrade. Sembra, però che la linea sia quella. Io credo servirebbe maggior controllo e una migliore organizzazione per evitare che si verifichino episodi di violenza,  anche perchè sono sono molto più pericolosi quando vengono fermati fuori dal perimetro degli stadi, lungo le autostrade o le stazioni ferroviarie” .

Fonte: insideroma.com

Top