CORRIERE DELLO SPORT Subito il derby: sarà di notte?

Marquinho

(F.M.Splendore) – Neanche a dirlo, rieccoci di fronte al dilemma del derby di sera. Il nodo, l’intreccio, è presto detto: giovedì 19 settembre la Lazio avrà l’Europa League e questo da regolamento le consentirebbe di chiedere il posticipo al lunedì 23 per la sfida con la Roma: escluso, in questo caso, perché mercoledì 25 c’è un turno infrasettimanale che sarebbe troppo a ridosso. E allora? Naturale pensare alla domenica sera per un pieno recupero dalle fatiche di Coppa, ma risuona ancora chiaro il diktat del prefetto di Roma Pecoraro che dopo i fatti dell’8 aprile disse“mai più derby di sera” , tanto da arrivare con una opera di mediazione, ad anticipare quello della finale di Coppa Italia alle 18. Sarà così anche stavolta? […]

CURVA SUD CHIUSA – La Roma giocherà la prima gara interna, il primo settembre contro il Verona, senza l’appoggio della Curva Sud […]. La sentenza verrà applicata, da regolamento, “a decorrere dalla seconda giornata di gara successiva alla data di pubblicazione del comunicato ufficiale”. Questo aveva portato a ritenere – e la questione è stata sollevata anche in occasione della cerimonia di sorteggio dei calendari, ieri a Milano – che la squalifica potesse essere applicata alla seconda gara interna […]. Invece, come risultava anche al club giallorosso, ieri un funzionario della Lega ha precisato che il codice (articolo 22, comma 1) parla di “seconda giornata di gara successiva” alla sanzione, e non di seconda giornata “interna”: la squalifica quindi verrà applicata alla seconda gara ufficiale della Roma […]. Una applicazione del regolamento che in città ha già scatenato, in ogni caso, più di una discussione.

Top