IL TEMPO Zeman: “Ho fallito? A Trigoria ci sono problemi”

Zeman

(A.Serafini) – Zeman dà l’addio alla sua Roma, proprio mentre una parte della squadra comincia il primo allenamento agli ordini di Andreazzoli. Accompagnato dal suo assistente Cangelosi, il boemo è stato accolto da una cinquantina di tifosi assiepati di fronte ai cancelli del «Bernardini» pronti a salutarlo e ringraziarlo, nonostante il triste epilogo. […]

I discorsi economici (non si è ancora parlato di un’eventuale buonuscita) saranno rimandati successivamente, quando Zeman valuterà la possibilità di tornare in estate su un’altra panchina. L’abbraccio dei tifosi all’uscita ha reso meno amaro il suo ultimo viaggio, tra foto autografi e qualche lacrima c’è stato anche chi gli ha consegnato l’abbonamento, promettendo di non tornare più allo stadio. «Mister me lo sono fatto per lei, quindi lo butti», e il sorriso del boemo non si è fatto attendere: «Sbagli, perché la Roma va sempre avanti. Lo tengo qui, quando vuoi te lo riprendi».

L’ultimo commento, «Sdengo» l’ha riservato ai pochi cronisti trovati sotto casa: «Sono dispiaciuto per l’esonero, avrei voluto dare più soddisfazioni ai tifosi. Ho fallito perché la Roma ha qualche problema, anche se non trovo rimpianti: gli unici credo siano stati i risultati». La continuità ora la Roma è pronta a darla dall’interno: a breve verrà discusso il rinnovo contrattuale di Bruno Conti.

Top