GAZZETTA DELLO SPORT Tor di Valle, la protesta blocca il Raccordo: quindici km di coda

Tor di Valle

Non deve essere stata una mattinata semplice per chi si è trovato sul Grande Raccordo Anulare: 15 chilometri di coda nella «zona sud-est, per una protesta dei lavoratori del settore ippico, che dalle 7 alle 9.30 hanno manifestato sulla via Appia all’altezza dell’ippodromo di Capannelle con i loro cavalli. Dopo la chiusura, la scorsa settimana, dell’Ippodromo di Tor di Valle (area scelta per la costruzione del nuovo stadio della Roma), gli operatori del settore hanno organizzato diverse manifestazioni di protesta: quella sul Raccordo segue quella di venerdì scorso davanti al ministero dell’Economia. Una scelta, evidentemente, strategica, per ricordare che per evitare la morte del trotto a Roma si potrebbe approfittare degli spazi dell’impianto del galoppo, di proprietà comunale. Traffico in tilt dallo svincolo dell’Appia a quello della Prenestina, con ripercussioni anche in città.

Top