BARCELLONA Stampa spagnola attacca: “Crisi catalana”

Barcellona campione

Può definirsi crisi un mese di passaggio a vuoto della squadra più forte del mondo? Sì, se capita nel mese fondamentale – Liga a parte – e se la caduta è «senza scuse». Così ‘Mundo Deportivò definisce la sconfitta del Barcellona a opera del Real Madrid, che decreta l’uscita del club catalano dalla Coppa del Re. Una rivincita per Mourinho, una segnale di allarme ulteriore per Messi e compagni a poco meno di una settimana dal ritorno di Champions, contro il Milan. “Ribaltone”, titola in prima pagina il madrileno Marca, che parla di “Barcellona annichilito”, di “Messi ‘desaparecido” come già a Milano nell’andata degli ottavi di Champions. “La squadra di Mourinho ha ‘giratò la frittata e ha dato uno schiaffone all’egemonia degli azulgrana”. Tanto più clamorosa l’impotenza del n.10 del Barcellona – che oggi non e si è allenato a causa della febbre – quanto più fragore fa la prestazione di Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta nel 3-1 di ieri al Camp Nou. “Il Real ha messo a nudo il Barca”, conclude Marca, con un’allusione all’idea che il Re sia appunto nudo. “Senza scuse” per Mundo Deportivo che parla di Barcellona irriconoscibile e analizza i perchè della sconfitta parlando di “terapia choc per il ritorno col Milan al Bernabeu: Rosell e Zubizarreta volano a New York per pianificare il futuro con Tito Vilanova”. “Cristiano decide il match, Messi è un’ombra”, titola As. “Di sconfitte, il Barcellona ne ha subite – scrive Marca sulla sua edizione on line – ma nessuna come quella di ieri aveva messo a nudo la sua inferiorità. In questo momento, paga l’incapacità di Messi di incidere sulle partite”.

Fonte: Ansa

Top