SERIE A La Lazio attende Breno. La moglie: “Non ricorda nulla dell’incidente ma aveva bevuto molto”

Vinicius Breno
A un anno dall’incendio che ha cambiato la vita del difensore brasiliano Breno, sua moglie Renata ha rilasciato un’intervista a Globoesporte parlando di quanto accadde in quella notte tragica. “Breno aveva bevuto molto, ha cominciato ad avere le allucinazioni e mi ha chiesto di portare via i bambini da casa. Era triste, perché gli avevano appena detto che si sarebbe dovuto operare. Inizialmente non volevo andar via, ma poi mi sono convinta e sono salita in macchina con i miei figli. Sono passata un paio di volte davanti alla casa, ad un certo punto ho visto che c’erano molte macchine della polizia e che l’incendio già stava divampando. Ho pensato che mio marito si fosse suicidato. Lui non ricorda niente dell’accaduto, dice di non aver acceso nulla, ma probabilmente le fiamme sono scaturite dal narghilè che stava fumando”. CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERVISTA COMPLETA

Top