NEGRO. La procura di Roma indaga per estorsione

Paolo Negro

La procura di Roma indaga sull’ipotesi di ricatto nei confronti dell’ex difensore della Lazio Paolo Negro. L’accusa sarebbe di estorsione per gli indagati, che si collocano in ambito di scommesse su incontri di calcio. Pietro Saviotti, procuratore aggiunto, ha scoperto con i suoi inquirenti che Negro avrebbe ricevuto richieste di danaro pena la rivelazione di essere uno scommettitore.Il messaggero si è occupato inizialmente del caso, parlando dell’ apertura dell’inchiesta. Secondo il quotidiano romano, Negro, campione d’Italia con la Lazio nel 2000, sarebbe finito in un pericoloso giro di scommettitori diventando vittima, ma sul punto inquirenti ed investigatori non si sbilanciano, di esponenti legati a clan della Camorra.

Top