Il genio di Dzeko. Così il tifo vero sconfigge l’odio

Dzeko

[…] Quando la Curva Sud giallorossa, nonostante un primo appello dello speaker, ha pensato bene di riprendere a intonare il triste coro: «O Vesuvio lavali col fuoco»,costringendo l’arbitro a interrompere il match per far terminare questa manifestazione d’inciviltà, Edin Dzeko stupisce tutti. Non invita a smettere gli ultrà, ma con gesti eloquenti si rivolge a loro e a tutto l’Olimpico perché si cominci a fare la cosa più bella del mondo. Quale? Semplicemente tifare per la propria squadra e coprire i fischi. […]

Fonte: Gasport- Bar Sport – M. Cecchini

Top