CATANIA Pulvirenti vuole ripartire da Pioli. Il giovane Caruso: “Che emozione l’esordio contro il Verona”

Sembra essere Stefano Pioli il prescelto per la prossima panchina degli etnei. Insieme a lui si può aprire un nuovo ciclo, ma solo poche certezze ci sono nella rosa. Sicuri della riconferma Frison, Rolin,Gyomber, Capuano e Monzon. A centrocampo è probabile il riscatto di Rinaudo, Lodi invece vorrebbe restare. In attacco l'unico sicuro di restare sotto l'Etna è l'esterno Fedato. Intanto domenica

IL ROMANISTA Caprari ancora con Zeman, Florenzi in bilico

(G. Dell'Artri) - Un altro anno con Zeman per crescere ancora. Per prendere confidenza con la serie A, finora solo intravista, e per tornare a Roma a fine stagione e potersi giocare le sue carte con attaccanti più quotati. O, quantomeno, più esperti. Il piano per il futuro di Gianluca

LEGGO Montella non decolla, rispunta Villas Boas

(F. Balzani) - L’Aeroplanino perde quota. Il viaggio di ritorno di Montella a Trigoria che fino a qualche giorno fa sembrava non conoscere ostacoli, oggi è in balia di turbolenze improvvise generate dalla resistenza del Catania e dal ritorno di fiamma per Villas Boas. Se le parole di Pulvirenti di

CORRIERE DELLA SERA Roma, tre uomini e una panca

(G. Piacentini) - Il tormentone, a Roma, è sempre di moda. E se per tutta la stagione ha imperversato il toto-Luis Enrique, ora tocca al toto-allenatore. Dall’uno all’altro il passo è stato brevissimo e ancora prima che venisse annunciato l’addio dell’ex tecnico spagnolo in città sono cominciati a circolare i

IL ROMANISTA Totti: “Non dimenticare 20 anni fa”

(D. Giannini) - "Venti". Come gli anni passati da quel tragico 1992. Venti come plurale di vento "per evocare la forza invisibile ma inarrestabile, delle grandi idee, e i venti di ideali, passioni e valori che non devono mai smettere di gonfiare le vele delle coscienze" ha detto Claudio Baglioni che

IL TEMPO Nilmar nella Capitale ma nessuno lo chiama

(M. De Santis) - Un anno o sei mesi fa sarebbe stato accolto aRoma in pompa magna, adesso è passato senza neanche essere salutato. Quello che a più di 15 milioni era un oggetto dei desideri delle romane, ora che costa 8 è un indesiderato. Ecco la strana storia di Nilmar,

IL ROMANISTA “Nessuno dimentichi”

(C. Fotia) - Scrivo queste righe per commemorare il ventesimo annivesario della strage di Capaci per la stessa ragione che ha spinto Giuseppe Manfridi a parlare dell’attentato di Brindisi e del terremoto in Emilia. Possiamo noi che facciamo giornalismo sportivo ignorare quei grandi eventi che si "conficcano" nella nostra memoria e

IL TEMPO Tutti i danni provocati dagli “sgub” de’ noantri

(T. Carmellini) - Una volta c’era qualche folkloristico personaggio televisivo a fomentare l’umore dei tifosi con i suoi «sgub» dell’ultima ora. Oggi, in assenza di palle che rotolano, ci si butta inevitabilmente su tutto. Il problema, atavico, è che tutto o quasi ciò che esce sui giornali o viaggia via

IL ROMANISTA “Gran futuro con questa società”

(V. Vercillo) - "Sono convinto che questa società, questa squadra avrà un grande futuro". Parola di Bruno Conti. Bandiera e simbolo della storia della Roma, l’attuale responsabile del settore giovanile giallorosso ha condiviso il suo pensiero sull’avvenire del club di Trigoria ai microfoni di Radio Manà Sport. Tra passato e futuro,

IL MESSAGGERO Valzer delle panchine ballano ancora in tanti

(A. Angeloni) - Dall’Atalanta all’Udinese, 19 squadre, la lista è quasi completa: ne manca una, che dovrà salire dalla B (oltre alle già promosse Torino e Pescara) che, con ogni probabilità, confermerà il proprio tecnico. Il resto delle panchine di A? Tranne qualche eccezione o situazioni legate a conferme più

Top