IL MESSAGGERO Caccia al regista. Verratti il favorito

(S. Carina) - È forse l’interrogativo tattico più intrigante: nel 4-3-3 di Zeman, dove giocherà De Rossi? Ieri il tecnico boemo ha impiegato tre domande (e altrettante risposte) per fare chiarezza. Alla prima – quando gli è stato chiesto chi tra Verratti e il centrocampista di Ostia in un’ipotetica rosa

IL TEMPO Sondaggi per Vargas e Giuseppe Rossi

(M. De Santis) - Tentazioni di ogni tipo. Edu Vargas, pagato dal Napoli 12 milioni ma lasciato quasi sempre in panchina, fa parte di quelle difficilmente raggiungibli e Giuseppe Rossi, alle prese con il secondo grave infortunio di fila al ginocchio che lo terrà fermo per altri nove mesi, di

CORRIERE DELLO SPORT Roma, c’è Sissoko ma serve davvero?

(R. Maida) - Se la Roma vuole, proceda pure. Moussa Sissoko può essere preso subito, è lì che aspetta. In Francia hanno confermato una notizia che si sapeva da qualche settimana. Sabatini ha ottenuto la disponibilità del giocatore ed è a un passo dall’accordo con il Tolosa. La forza della

CORRIERE DELLO SPORT Effetto Zeman

(R. Maida) - Proprio adesso che il sogno si è avverato, i romanisti sognano. E’ tutto come quindici anni fa. Non c’erano l’euro e gli smartphone, esistevano le torri gemelle e la speranza in un millennio più giusto. Eppure questa storia di ritorni e risarcimenti, di passioni forti e ineliminabili,

CORRIERE DELLO SPORT “Voglio regalare ancora emozioni”

(R. Maida) - Ascoltare Zeman non è un lavoro, è un passatempo. Se non c’è magia, esiste una specie di magnetismo. Nella prima conferenza stampa da allenatore della Roma, trentacinque minuti di chiacchiere ermetiche e incisive davanti ad almeno cento giornalisti, nessuno ha avuto il tempo di respirare. Pronti? Via.

IL TEMPO Un tecnico onesto che non conosce la mediocrità

(Il Tempo) - Lo «Jedi», come lo definisce dagli Usa un giornale autorevole, il personaggio di Guerre Stellari, l'uomo che unisce e divide, secondo umori. Saranno sempre con Zeman i romantici, quelli per i quali l'utopia non è fuga dalla realtà, ma l'ultima resistenza contro la tentazione della resa. Sono

IL MESSAGGERO “Ci emozioneremo”

(A. Angeloni) - Trigoria è piena di figli di Zeman, giornalisti appassionati, giornalisti curiosi, giornalisti e basta. Le domande sono tante, le risposte accattivanti. (...) Di solito firma contratti di un anno, stavolta un biennale. Perché? «Il contratto l'ha fatto la società». Cosa l’ha convinta a tornare? «Abito qui, è una città che sento mia.

IL TEMPO “Vi riporto il calcio pulito”

(Il Tempo) - «Una scelta». Franco Baldini semplifica così il ritorno di Zeman, il punto di arrivo dopo una lunga «selezione» di allenatori. «È qui perché se lo merita. Lo volevamo l’anno scorso per il settore giovanile ma giustamente scelse il Pescara» aggiunge il dg, seduto al fianco del tecnico nel

Top