Juventus-Roma, MKHITARYAN: «Il rigore? Hanno visto tutti, Orsato doveva far terminare l’azione»

Queste le dichiarazioni di Henrik Mkhitaryan, centrocampista della Roma, al termine del match con la Juve:

MHKITARYAN A DAZN

L’anno scorso facevate più fatica in queste partite, oggi senza punti ma in crescita e con personalità. Come senti la squadra, con più certezze?
Siamo frustrati, siamo stati la squadra migliore oggi, abbiamo giocato bene e creato tante occasioni per segnare. Non abbiamo potuto fare un po’ di più per finalizzare le azioni, ma miglioriamo e sappiamo che possiamo fare meglio e vincere le partite successive.

Quanto l’infortunio di Zaniolo vi ha complicato la partita?
Sappiamo che per noi è molto importante. Non posso dire che sia preoccupato, lo abbiamo visto un po’ fiducioso. Vedremo cosa avrà, ma speriamo che non sia nulla di grave perché ci aiuta tanto in partita.

Hai rivisto l’episodio del finale di primo tempo? La tua idea?
L’unica cosa che posso dire è perché non possono aspettare, far finire l’episodio e poi fischiare? Quando c’è un fuorigioco si aspetta e si fischia dopo 5-7 secondi. Oggi potevano fare lo stesso, aspettare la fine e poi magari fischiare. Oltre questo non posso dire nulla, tutti hanno visto.


MKHITARYAN A ROMA TV+

Abbiamo giocato molto bene, peccato non aver vinto. Il gol che hanno segnato loro è viziato da un controllo di mano. L’azione va avanti, l’arbitro non fischia e anche se c’è il controllo del Var nessuno dice niente. Dai… Dopo l’occasione del rigore. Non hanno aspettato la fine dell’azione, anche qui non posso dire di più. Non possiamo controllarlo. E’ un peccato perché se avessero confermato il gol di Tammy saremmo andati sull’1-1 e magari il match poteva andare diversamente. E’ successo quello che è successo, dobbiamo analizzare e andare avanti.

C’è una differenza di prestazione rispetto al passato, questo deve essere il miglior viatico per la stagione
Sì, sono d’accordo. Abbiamo fatto una buona partita oggi ma siamo fiduciosi di poter migliorare nelle prossime. Non abbassiamo la testa, testa alta, lavorare e fiducia nel fatto che miglioreremo e vinceremo le prossime.

Top