DZEKO: “Spero che Mkhitaryan resti a lungo. In Italia il problema razzismo è più grande di quanto mi aspettassi”

Edin Dzeko a gamba tesa contro il razzismo in Italia. Dopo la vittoria contro il Sassuolo, l’attaccante della Roma è stato intervistato dall’emittente satellitare: “Penso che il razzismo sia un problema più grande in Italia rispetto ad altri Paesi, specialmente in Inghilterra. Spero, per il bene degli altri giocatori, che queste cose finiscano e che la Federazione possa vederlo e provare a fermarlo in ogni modo possibile”.

DZeko si è soffermato sul brutto episodio che ha visto vittima Romelu Lukaku, oggetto di cori razzisti durante Cagliari-Inter: “Non so cosa dire. Ancora oggi accadono queste cose, in Inghilterra la situazione è decisamente migliorata. In Italia il problema è più grande di quanto mi aspettassi. La Federazione deve proteggere i giocatori. È l’unico modo. Se senti qualcuno, lo bandisci dallo stadio. Non possono più venire, non abbiamo bisogno di queste persone”.

Dzeko ha poi parlato del compagno di squadra Henrik Mkhitaryan, ieri a segno al suo debutto in maglia giallorossa: “Ha fatto quello che ci aspettavamo. Lo conosco, è un grande calciatore e un ottimo rinforzo per una squadra offensiva come la nostra. Dopo che ci siamo affrontati con le nostre nazionali gli ho detto “Hai fatto due gol, ora nelle prossime partite devi segnare anche per la Roma!”. E’ un grande professionista, lo ricordo anche ai tempi del Borussia Dortmund. Spero possa restare a lungo”.

VAI ALLE NEWS ORIGINALI – 12

Top