Monchi si muove: Malinovskyi e Bennacer, ma a giugno

(E. Menghi) – Il blitz di Monchi a Milano ieri è durato mezza giornata, alle 16 era già atterrato nella capitale e senza nessun nuovo acquisto con sé (con lui c’era il dg Baldissoni). Non c’è da sorprendersi, il mercato della Roma non è ancora entrato nel vivo, il diesse sta cercando un’occasione, un giocatore che faccia alzare la qualità della squadra pur avendo a disposizione un budget limitato. Un centrocampista, questa è la priorità. I giallorossi non hanno intenzione di comprare un difensore centrale e, pure se piace, Mancini costa troppo e non è un’opzione a gennaio: smentito l’incontro con emissari dell’Atalanta a Milano. Era stato più produttivo il viaggio del mese scorso in Belgio, servito per stringere i contatti con il Genk, squadra in cui milita Ruslan Malinovskyi, centrocampista classe ’93 valutato oltre 10 milioni di euroBennacer è un altro profilo di sicuro interesse in quel reparto, ma entrambi sono sulla lista per il futuro. Per ora tiene banco il mercato in uscita, è ufficiale il trasferimento di Sadiq al Perugia in prestito per 6 mesi, su Coric hanno messo gli occhi in parecchi in Serie A (ParmaCagliariSassuolo e Bologna) e il papà-agente conferma: «Abbiamo ricevuto delle chiamate, aspettiamo la decisione della società». Per Marcano sembra ormai sfumata l’ipotesi Galatasaray, anche Karsdorppotrebbe cambiare aria, l’Anderlecht ha mostrato interesse, ma la moglie Astrid sui social network manda indizi di altro tipo: «Partorirò nella capitale a fine giugno. Mi piace molto Roma».

Fonte: il tempo

Top