Lazio, Inzaghi: “La Juventus rimane la squadra da battere, ma le altre non sono state a guardare”

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato alla vigilia della prima gara di Campionato contro il Napoli, in programma domani alle 20.30:

“La Juventus rimane la squadra da battere, le altre sono un gradino sotto ma non sono state a guardare. Vedo il Torino, Atalanta, Sampdoria, Fiorentina che hanno ambizioni d’Europa. All’inizio si fanno le griglie, poi sarà il campo a dare i suoi giudizi”.

Top