Ora è la Roma di Monchi

Monchi

(A. Austini) – Otto acquisti fatti, il nono in arrivo: Willian Bianda, difensore centrale 18enne del Lens, è la ciliegina sulla torta di questo incredibile (e veloce) mercato giallorosso. Al 23 giugno è già stata costruita la prima, vera Roma di Monchi, il direttore sportivo che ha chiuso più operazioni in Europa e, grazie al suo lavoro, al raduno del 5 e 6 luglio Di Francesco troverà una rosa quasi al completo, al netto di altri arrivi e partenze inevitabilmente previsti da qui ad agosto.Pastore (sbarca lunedì), Kluivert, Cristante, Marcano, Coric, Santon, Zaniolo, Mirante e adesso Bianda. Mentre tutti parlano di Nainggolan e Alisson, la Roma ha piazzato colpi per il presente e il futuro. Da Coric, il primo, a Bianda che verrà pagato intorno ai 4 milioni e potrà essere utilizzato anche in Primavera (ha 5 presenze in Ligue 1), in neppure un mese Trigoria e Villa Stuart si fa il pieno di visite mediche e firme di contratti.

Ieri è stato ufficializzato l’affare Kluivert, il colpo che al momento esalta di più Monchi, anche per il prezzo: 17.25 milioni all’Ajax più 1.5 massimi di bonus e una percentuale sulla rivendita garantita agli olandesi del 10% del valore eccedente i 25 milioni, fino a un massimo di 4 milioni. «La Roma è la squadra ideale per la mia crescita» giura l’attaccante figlio d’arte che ha firmato fino al 2023, mentre il diesse lo definisce «uno dei più luminosi talenti del calcio europeo». Il venerdì denso di comunicati ufficiali ha inoltre confermato i 4 milioni investiti per Mirante (contratto triennale), a fronte della cessione al Bologna di Skorupski per 9 milioni più 500mila euro di bonus e il 25% del valore eccedente 1 milione spettante alla Roma in caso di futura cessione del portiere. Una plusvalenza quasi intera a bilancio, da sommare a quella ottenuta con Tumminello: 5 milioni di euro pagati dall’Atalanta più il 50% del valore eccedente 5 milioni della rivendita. E la Roma, nel suo caso, si è garantita anche il diritto di riacquisto a 13 milioni alla fine di questa stagione e a 15 milioni a giugno 2020. Monchi, insomma, ha pensato anche ai conti che ha sistemato soprattutto vendendo Nainggolan all’Inter per 38 milioni. L’affare sarà ufficiale lunedì, quando i tre giocatori coinvolti (Santon e Zaniolo per la Roma pagati 14 milioni) sosterranno le visite. Ieri l’agente del giovane trequartista ha raggiunto l’intesa con Monchi, che nel frattempo ha ricevuto il manager di Defrel (in vendita) e un intermediario incaricato di trattare Alisson. Stiamo per entrare nel vivo della cessione del portiere (Areola in pole per sostituirlo) e al Real si è aggiunto ufficialmente il Chelsea. Che vorrebbe anche Manolas (clausola rescissoria di 37 milioni) ma la Roma si augura che i Blues alla fine prendano lo juventino Rugani. Non guastando così gli ottimi rapporti tra i due club.

Top