Tournée Usa, Perotti: “C’è tanto da migliorare, ma abbiamo capito cosa chiede Di Francesco”

Diego Perotti, attaccante della Roma, ha parlato con la stampa a margine dell’allenamento della Roma che si è tenuto a Boston alla vigilia dell’amichevole con il Tottenham. Queste le sue parole:

I passi in avanti del gruppo?
Abbiamo fatto una buona partita con il PSG, un risultato inaspettato ma loro avevano iniziato la preparazione prima di noi e non abbiamo sofferto molto. Ci sono tante cose da migliorare, l’allenatore è nuovo ma stiamo dando tutto e finora abbiamo capito quello che il mister chiede: squadra corta, pressione alta, puntare l’uomo e tagliare dentro.

Come vedi il gruppo con l’arrivo dei nazionali e dei nuovi acquisti?
Molto bene, ora sarà tutto più facile con loro. I nuovi acquisti si stanno adattando bene per capire quello che vuole il mister. Non è stato facile nemmeno per noi, il suo gioco è diverso da quello di Spalletti, stiamo dando il meglio per fare bene questa partita e questa preparazione, in vista della prossima stagione.

Senti un po’ l’orgoglio per aver riportato la Roma in Champions?
Sicuramente, è stato il momento più importante della mia stagione a Roma. Sarebbe stato meglio vincere prima e non così, ma quello con il Genoa è stato il gol più importante della mia carriera. E’ un orgoglio aver conquistato la qualificazione alla Champions.

Top