Commisso (NY Cosmos): “Di Benedetto mi chiese di entrare nella Roma, ma rifiutai: sono juventino”

Rocco Commisso, attuale proprietario dei New York Cosmos, è un imprenditore italiano naturalizzato statunitense, emigrato negli Stati Uniti con la sua famiglia all’età di 12 anni. Noto negli States in quanto fondatore di Mediacom (azienda fornitrice di TV via cavo negli USA), nel 2010 fu contattato da Thomas Di Benedetto per entrare a far parte della cordata di investitori americani che acquistò la Roma. A confermarlo è Commisso stesso, intervenuto ai microfoni di ‘Calcio e Finanza‘. Ecco le sue parole:

Di Benedetto mi contattò nel 2010. Abbiamo passato mesi a valutare la proposta per entrare nel gruppo di investitori. E vi dico la verità: non era un investimento costoso, si trattava soltanto di 10 milioni di dollari. Ci ho pensato molto, ma ho rifiutato di entrare a farne parte per un semplice motivo: il mio amore per la Juventus, la squadra della mia infanzia, essendo cresciuto a Marina di Gioiosa in Calabria. Eppure ammetto che non è un bene per il calcio italiano il fatto che la Juventus vinca il campionato ogni anno. Spero che Roma, Napoli, Inter, Milan, Lazio e Fiorentina possano costruire squadre importanti che possano competere con i bianconeri“.

Top