Roma-Lazio, Inzaghi: “Oggi è stata la vittoria del gruppo”

L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha commentato il derby vinto 3-1 con la doppietta di Keita e il gol di Basta. Queste le sue parole:

“I problemi nel riscaldamento ci hanno portato ad altre scelte. Oggi è stata la vittoria della squadra, del gruppo”.

L’ha messa più in difficoltà Orsato o gli schemi della Roma?

“La Roma è una grandissima squadra, noi dovevamo essere bravi a fare la nostra partita. L’errore di Orsato può capitare, nella mia carriera da attaccante ho sbagliato anche io tanti gol. Può capitare, è normale che a fine primo tempo ci sia un po’ di rabbia data dall’agonismo. A fine primo tempo la partita si era messa male, c’era il rigore anche su Lukaku. Negli spogliatoi ho pensato a focalizzarmi sulla mia squadra e a ripartire con lo spirito giusto. La squadra ha recepito ed è ripartita come doveva”.

Si inizia a sentire un allenatore importante?

“Ho capito nelle sette partite giocate lo scorso anno di avere un gruppo importante. Sono orgoglioso di quanto hanno fatto, si sono dette tante cose tra l’estate scorsa e questa stagione. Io penso solo a lavorare per il meglio della mia squadra”.

L’infortunio di Immobile sembrava lanciare Anderson dal primo minuto invece hai scelto Lukaku.

“Sì ho pensato a fare comunque la nostra gara con Lukaku a sinistra e Lulic in mezzo al campo. Lulic è un giocatore universale e mi permettere di cambiare senza risentirne nel rendimento”.

Una dedica per questo derby vinto?

“Credo sia superfluo. Al di là del mio staff che mi supporta in tutto, penso alla mia famiglia. Questa dedica però è per il gruppo che alleno, senza questo gruppo non avremmo potuto fare questa escalation in questo campionato. Bravi i miei ragazzi”.

Fonte: Sky Sport

Top