PANATHINAIKOS Muzzi: “Felice per la Roma Primavera”

Roberto Muzzi, ex tecnico degli Allievi
Roberto Muzzi, ex tecnico degli Allievi

Roberto Muzzi, ex tecnico delle giovanili della Roma, è collaboratore di Andrea Stramaccioni al Panathinaikos, in Grecia.

“Abbiamo fatto una grandissima esperienza in questa stagione con mister Stramaccioni alla guida del Panathinaikos, abbiamo recuperato parecchie posizioni rispetto a quando eravamo arrivati, raggiungendo il secondo posto poi però per uno strano regolamento che prevede il Play Off per il piazzamento Champions, siamo finiti al Preliminari d’Europa League. I tifosi del Pana sono gemellati con quelli della Roma, sono calorosissimi e espongono sempre la bandiera giallorossa in curva, sono veramente fantastici e supportano la squadra in maniera incredibile ogni partita.”

“Rimarremo al Panathinaikos, abbiamo rinnovato per altri due anni e abbiamo eliminato la clausola di svincolo, che in precedenza consentiva a mister Stramaccioni di svincolarsi nel caso in cui fosse arrivata l’offerta di un grande club. Stiamo facendo mercato, speriamo di diventare una grande squadra anche a livello europeo. Lo stadio del Pana è meraviglioso e al contrario di quello che viene detto, il calcio greco sta crescendo, ci sono moltissimi calciatori importanti, anche parecchi giovani da far crescere.”

“Non so se stiamo trattando Ibarbo– aggiunge Muzzi –ma lo ritengo certamente un ottimo calciatore, nonostante non abbia fatto benissimo alla Roma, ma al Cagliari aveva fatto vedere qualità importanti. Sono convinto che possa fare molto bene con noi. Stiamo cercando qualche giovane di prospettiva. Abbiamo seguito anche Doumbia qualche mese fa, all’inizio sinceramente mi aveva impressionato, poi questo interesse è scemato, non credo sia un obiettivo del club”

“Sono felicissimo per i 97 e i 98 che hanno vinto lo Scudetto Primavera con la Roma, tantissimi ragazzi che in questi anni sono cresciuti e che ho avuto il piacere di allenare ai tempi delle giovanili della Roma, nonostante su qualcuno ci fosse qualche remora in più da parte della società, poi li hanno confermati. Mister De Rossi li ha fatti migliorare tanto. Vasco, Soleri, Di Livio, D’Urso e tanti altri sono cresciuti tanto, anche Marchizza, che è un 98′ sta stupendo tutti”.

Fonte: Centro Suono Sport

Top