LE PAGELLE DI ROMA-FIORENTINA La fine definitiva di una squadra psicologicamente e mentalmente mediocre

Le Pagelle
Le Pagelle

Fiorentina (3-5-2): Neto 6; Basanta 7, Gonzalo Rodriguez 7, Savic 6,5 (40′ Tomovic 6); Alonso 7, Mati Fernandez 6,5, Badelj 6,5, Borja Valero 6,5 (80′ Aquilani sv), Joaquin 6,5; Babacar 6 (64′ Vargas 6), Salah 7. A disp.: Lezzerini, Richards, Bardini, Lazzari, Pasqual, Ilicic, Gomez. All.: Montella

ROMA

Skorupski 3 troppo semplice ma a pennello il paragone con Goicoechea. Improponibile. Portiere cercasi.

Torosidis  4 Giocatore medio. Onesto rincalzo, improponibile a certi livelli.

Mapou 4 Giocatore medio: discreto lavoratore, forse adatto a giocare nel Cesena.

Manolas 5 Superiore agli altri, intrappolato nella mediocrità.

Holebas 4 Tenace e grintoso,tuttavia giocatore medio anche lui.

Keita 5 Non può tirare la carretta da solo.

De Rossi  5 Sul viale del tramonto e già abbondantemente nel tormento.

Pjanic 4 Sopravvalutato. “Non lo facciamo apposta”, ha detto in settimana. Sicuro?

Gervinho 3 Fumoso.

Ljajic 4 Discontinuo, sopravvalutato.

Florenzi  6 Ci prova, ma non supportato. In lacrime. La dignità di vestire la maglia della ROMA ce l’ha solo lui.

___

Iturbe 5 Troppo brutto per essere vero e per esser costato 22,4 milioni. Classe 93 da scoprire, ma stagione da dimenticare.

Verde  sv Ha futuro e talento

Astori 5 Buon rientro a Cagliari

All. Garcia La Curva è con lui. Ora bisogna vedere se farà da capro espiatorio. I limiti palesati dalla squadra sono anche colpa sua (preparazione, troppo sicurezza, presunzione, tracotanza). Adieu?

Top