MERCATO ROMA Contatti avviati con gli agenti di Johnson

Glen Johnson
Glen Johnson

Le grandi manovre di calciomercato in casa Roma sono già iniziate. Walter Sabatini è in contatto costante con Argentina ed Inghilterra. Sta già pianificando il futuro. Uno o due rinforzi importanti a gennaio, ma anche trattative impostate per il mercato estivo per essere sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza. L’obiettivo immediato per l’inverno resta un terzino che possa eventualmente ricoprire entrambe le fasce. Nessuno degli esterni ha convinto pienamente Rudi Garcia, a parte Holebas che ultimamente sta meritando la fiducia dell’allenatore e allora, dopo aver scandagliato il mercato, il nome di Glen Johnson è quello che al momento stuzzica maggiormente l’appetito del diesse giallorosso. E’ un giocatore maturo con i suoi trent’anni, ha grande esperienza internazionale ma soprattutto ha un contratto in scadenza a giugno 2015, che impone al Liverpool di venderlo a gennaio per evitare di perderlo a costo zero a fine stagione.

La Roma ci prova. Ha già preso contatti con gli agenti del difensore inglese, gli stessi di Ashley Cole, che ha offerte dalla Major League Soccer (soprattutto dalla squadra di New York) e potrebbe presto lasciare l’Italia senza aver lasciato alcun segno tangibile. Il problema però su Johnson è relativo al suo ingaggio, visto che i “Reds” attualmente gli garantiscono un salario da 80 mila sterline lorde a settimana, quindi circa 5,5 milioni di euro lordi a stagione. Sabatini sta cercando di trovare una soluzione valutando tutte le possibilità ma è consapevole di potersi avvicinare a quella cifra, per rinforzare la squadra nella volata finale della stagione.

Qualche giorno fa Johnson si era sfogato. I tifosi gli chiedevano perché non volesse rinnovare il suo contratto, lui ha risposto pubblicamente, dicendo che nessuno gli aveva offerto nulla e che probabilmente questa sarebbe stata la sua ultima stagione con la maglia del Liverpool. Forse un ultimo tentativo per provare a spingere il suo club a convocarlo in sede per discutere il suo futuro. Ma se nessuno, come finora è successo, dovesse chiamarlo quantomeno per capire le sue richieste, allora Johnson davvero prenderà in considerazione nuove destinazioni, con la Roma che aspetta alla finestra l’evolversi della situazione.

VAI ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Fonte: goal.com

Top