IL TEMPO.IT Roma, Astori si ferma per 15-20 giorni

Astori
Astori

(E. Menghi) – Obiettivo Juventus-Roma per Astori. Il centrale giallorosso, che si è infortunato nel match europeo con il Cska Mosca, è stato sottoposto agli esami strumentali e il verdetto non è dei peggiori: distorsione al ginocchio destro, con lesione di primo grado al collaterale mediale. Tempi di recupero stimati tra i 15 e i 20 giorni. Se dovesse filare tutto liscio, l’ex Cagliari potrebbe tornare a disposizione di Garcia per la sfida scudetto, altrimenti tornerà in campo prima con l’Italia che con la Roma, visto che dopo la tappa di Torino c’è la pausa per le nazionali. Di sicuro mancherà il ritorno di Zeman all’Olimpico domenica e, a seguire, Parma, Verona e Manchester City: le quattro partite in programma nei prossimi 12 giorni.

Per il tour de force di inizio stagione serviranno forze fresche e sarà necessario il recupero di Castan, che è al secondo giorno di riposo domiciliare causa otite. I medici giallorossi si tengono in continuo contatto con il giocatore, che tornerà a Trigoria solo quando avrà superato l’infiammazione alle orecchie. Proverà ad esserci a Parma, perché c’è bisogno di lui. Manolas non era al meglio ieri, oggi ha fatto un lavoro di scarico come i compagni impiegati da Garcia contro il
Cska
. Domenica ci sarà e accanto a lui esordirà dal primo minuto Yanga-Mbiwa, a meno che Rudi decida di arretrare De Rossi.

Iturbe, anche lui uscito malconcio dopo 24 minuti contro i campioni di Russia, farà gli esami strumentali domani, per verificare se si tratta solo di un risentimento muscolare alla coscia o se c’è lesione. Con il Cagliari non ci sarà. Si scalda Destro, ma anche Florenzi ha una chance. Gervinho e Totti dovrebbero completare il tridente. Borriello ha riportato una lesione di primo grado alla giunzione miotendinea semi-membranosa destra e ha iniziato le cure del caso. Strootman ha svolto differenziato, Balzaretti personalizzato. Sanabria è tornato ad allenarsi con la prima squadra dopo aver ben figurato in Primavera: senza Iturbe e Borriello, l’ex blaugrana spera di trovare almeno posto in panchina. Sarebbe la prima volta.

Top