ROMA-JUVENTUS Tribuna in sottotono. Attori e pochi vip

J. Pallotta
J. Pallotta

Sara’ perche’ la posta in palio ormai e’ ininfluente ai fini della classifica, o perche’ i fatti avvenuti prima, durante e dopo la finale di Coppa Italiasono ancora freschi nella mente di tutti, fatto sta che la sfida di domenica pomeriggio tra Roma eJuventus non sara’ di quelle da tutto esaurito. Soprattutto in tribuna autorita’. A differenza di quanto avvenuto sabato per Fiorentina-Napoli, allo stadio Olimpico non ci saranno ne’ il premier Renzi ne’ il presidente del Senato,Grasso. La presenza della politica sara’ quindi decisamente minore sugli spalti dello stadio per un incontro che, in passato, aveva comunque richiamato sempre molta attenzione. I volti noti di Camera e Senato saranno stavolta rimpiazzati da quelli di vip e attori. Sono attesi tra altri Carlo Verdone, Lorella Cuccarini e Kim Rossi Stuart; non manchera’ poi il presidente del Coni, Giovanni Malago’, che si trovera’ a stretto contatto col presidente della Roma, James Pallotta, sbarcato questa mattina a Ciampino assieme a tutte le donne della sua vita (madre, sorelle e moglie). Posti in tribuna anche per il n.1 della Federtennis internazionale, Ricci Bitti, nella capitale per l’avvio del torneo del Foro Italico, e per due capi di stato maggiore, il generale della Guardia di Finanza, Capolupo, e quello dell’Aeronautica, Preziosa. Infine, a dare un tocco di internazionalita’ alla tribuna di Roma-Juventus, ecco le presenze degli ambasciatori di Israele, Oman e Russia.

Fonte: Ansa

Top