PRIMAVERA LIVORNO-ROMA 0-1 Segna Ferri e la Roma torna a vincere in trasferta dopo tre mesi e mezzo

Roma Primavera

Ottava giornata del girone di ritorno per la Roma Primavera, terza in classifica nel gruppo C, ospite del Livorno: i toscani sono sesti con 30 punti, tredici in meno dei giallorossi che non possono perdere ulteriore terreno da Fiorentina e Lazio. I viola hanno battuto all’ultimo respiro l’Avellino, passando in Campania per 0-1 solo grazie ad un rigore di Bangu a due minuti dal termine, mentre i biancocelesti ieri hanno affondato per 7-2 il Crotone. La Roma non vince in trasferta in campionato dal 7 dicembre (1-2 sul Catania) e in questa stagione ha già affrontato due volte il Livorno, pareggiando 3-3 a Trigoria e perdendo 3-2 nel girone eliminatore del torneo di Viareggio. Oggi la squadra di De Rossi può ipotecare il terzo posto, data anche la vittoria del Catania per 2-0 sul Napoli con i siciliani saliti a 35 punti e i partenopei rimasti a 33.

La cronaca della gara:

Al termine del primo tempo la Roma è in vantaggio sul Livorno per 1-0 grazie alla sesta rete in campionato di Jacopo Ferri che torna a segnare in campionato dopo tre mesi e mezzo (ultimo gol proprio in Catania-Roma), acciuffando Mazzitelli e Cedric nella classifica dei marcatori di squadra. Esordio dal primo minuto per Vestenicky, preferito a Berisha al centro dell’attacco. In difesa panchina per Boldor al rientro dalla squalifica: spazio al centro per Calabresi con Balasa sulla destra. A centrocampo esclusione per capitan Battaglia, con Adamo a dettare i tempi in regia tra Tibolla e Pellegrini.

Nella ripresa De Rossi sposta Ferri al centro dell’attacco con l’inserimento di Verde per Vestenicky (ancora non al meglio a livello fisico): la gara dell’attaccante giallorosso però dura sei minuti, costretto ad uscire per infortunio, lasciando il posto a Lorenzo Di Livio, alla terza presenza in Primavera. Il Livorno si getta in avanti alla ricerca del pareggio, lasciando il fianco scoperto alle ripartenze della Roma che vorrebbe chiudere il match. Nei minuti finali De Rossi inserisce Boldor al posto di Adamo, offrendo maggiore protezione alla difesa e sulle palle alte. I giallorossi vincono 0-1 e tornano al successo in trasferta dopo oltre tre mesi e mezzo, sempre grazie ad una rete di Jacopo Ferri, bravo a riscattarsi dopo le occasioni fallite contro l’Avellino. Con questi tre punti i giallorossi mantengono invariato il distacco da Lazio e Fiorentina

Queste le formazioni ufficiali:

Livorno: Cirelli, Stampa, Diana, Morelli, Borselli, Tiritiello, Ricci, Simonetti, Bruzzi, Cannataro, Biasci. A disp.: Cipriani, Macera, Albamonte, Favilli, Giudici, Frati, Castro, Cianci. All.: S.Zanetti.

Roma (4-3-3): Proietti Gaffi, Balasa, Somma, Calabresi, Marin; Tibolla, Adamo (40’st Boldor), Pellegrini; Cedric, Vestenicky (13’st Verde (19’st Di Livio)), Ferri. A disp.: Marchegiani, Montefalcone, Masciangelo, Marin, Battaglia, Shahinas, Berisha. All.: De Rossi.

Arbitro: sig. Manuele Verdenelli della sezione di Foligno. Assistenti: sig.ri Bercigli diValdarno e Piazza di Trapani.

Marcatore: 13’pt Ferri (R).

Ammoniti: Proietti Gaffi per comportamento non regolamentare, Biasci e Pellegrini per gioco scorretto. Espulso: Cannataro al 50’st per proteste. Recupero 1’pt e 6’st.

Daniele Luciani

Top