NAPOLI-JUVENTUS Petardi e coltelli nei panini degli ultrà bianconeri: 9 denunciati

San Paolo

Un coltello, un manganello, ma anche quattro cariche esplodenti nascoste nei panini: è stato trovato anche questo dalle forze dell’ordine a bordo dei bus tifosi della Juventus. All’indomani dell’incontro di calcio Napoli – Juventus, disputatosi nella serata di ieri, si tirano le somme sull’operato delle forze dell’ordine impiegate per garantire il normale andamento del match e delle fasi che hanno preceduto e seguito l’evento sportivo che ha richiamato quasi 50.000 spettatori allo stadio San Paolo. I poliziotti, durante i massicci servizi di prevenzione effettuati sui pullman dei tifosi juventini hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro anche una chiave inglese; nove torce pirotecniche; tre fumoni pirici e 2 petardi.

A seguito di controlli, effettuati nell’area pre-filtraggio dello Stadio San Paolo, gli agenti hanno identificato e denunciato: nove tifosi juventini perchè trovati in possesso di 10 fumoni e 6 petardi; 17 tifosi napoletani perchè sorpresi dai poliziotti mentre scavalcavano la recinzione del campo di gioco; un tifoso locale per violazione al D.A.SPO cui era stato sottoposto in precedenza. Inoltre sono stati contravvenzionati 13 tifosi partenopei e 6 tifosi juventini perchè trovati in possesso di biglietto irregolare. Durante i controlli pre-partita sono stati altresì identificati 44 supporter della Juventus in quanto sprovvisti di biglietti, ai quali, ovviamente, non è stato concesso di assistere all’incontro di calcio. Per tutti i tifosi sono in corso le valutazioni da parte del Questore di Napoli, per l’eventuale emissione di provvedimenti D.A.SPO. a loro carico. L’incontro, conclusosi con la vittoria della squadra partenopea, si è svolto senza particolari turbative per l’ordine pubblico.

Fonte: ansa

Top