COPPA ITALIA Se la Lazio passa il turno, sarà Roma-Juventus

Coppa Italia

Sarà la Juventus l’avversario della Roma nei quarti di finale della Coppa Italia 2013/2014. Il campo di gara è però ancora da designare: la Roma è testa di serie numero 3 e la Juventus la numero 6 e in base a questo i giallorossi hanno il diritto di giocare in casa il match. Tuttavia, qualora la Lazio (testa di serie numero 7) battesse il parma il Parma e il Napoli (testa di serie numero 2) non superasse l’Atalanta, la Lazio acquisirebbe il diritto di giocare in casa contro gli orobici facendo nascere una concomitanza tra i due match da disputarsi all’Olimpico, che si risolverebbe in favore dei biancocelesti in quanto detentori del trofeo con la squadra di Garcia costretta a giocare a Torino.

Se due Società che disputano le gare interne sul medesimo campo hanno concomitanza di gare dei quarti di finale in casa, la vincente della Competizione o, in subordine, la Società meglio classificata in Campionato al termine della stagione precedente a quella in cui si disputa la Competizione mantiene il diritto di giocare in casa, mentre l’altra subisce l’inversione del campo. (dal Regolamento della Coppa Italia 2012/2015). In caso passaggio del turno della squadra di Benitez, la questione non si porrebbe giacché gli Azzurri, in quanto testa di serie migliore dei biancocelesti (e del Parma), avrebbero in ogni caso diritto di giocare in casa il match dei quarti. Si attende dunque l’esito di queste due gare per capire se Roma-Juventus si giocherà all’Olimpico o allo Juventus Stadium.

Top