MILAN Domani prima udienza per il ricorso contro la partita a porte chiuse

Lo stadio Giuseppe Meazza di Milano

È fissata per domani a Roma alle 14 l’udienza della prima sezione della Corte di giustizia federale che esaminerà il ricorso del Milan contro la partita a porte chiuse con cui il club è stato punito per cori espressione di discriminazione territoriale scanditi da parte di propri tifosi durante Juventus-Milan. Per contestare la decisione del giudice sportivo Leandro Cantamessa, legale e membro del cda del Milan, molto probabilmente si servirà anche dell’audio ambiente delle immagini della partita. Per sostenere la tesi del club, un gruppo di abbonati al Milan ha deciso di avanzare un reclamo alla Corte di giustizia federale: si tratta di un intervento ‘ad adiuvandum’ curato dall’avvocato Enrico Lubrano e non è scontato che sia preso subito in considerazione perché potrebbero essere riscontrati problemi di accessibilità.

Fonte: Ansa

Top