AS ROMA Maicon: “Ho quasi recuperato dall’infortunio, sarò pronto per il Napoli”

Maicon

Maicon è pronto a riprendersi il suo posto nella Roma. L’esterno destro brasiliano sta recuperando dall’infortunio muscolare patito nella gara contro la Sampdoria e si dice pronto a rientrare dopo la sosta per le Nazionali.

“Sono quasi al 100% del recupero dal mio infortunio. Questa settimana ha ripreso il lavoro fisico per arrivare pronto al match contro il Napoli che ci attende alla ripresa del campionato. Stavo giocando bene e con regolarità nella Roma, peccato per l’infortunio che non mi permette di andare a giocare in Nazionale. E’ chiaro però che io voglia essere nel gruppo di giocatori che prenderà parte alla Coppa del Mondo la prossima estate”.

Fonte: Lancenet

“Ho quasi recuperato al 100% dal mio infortunio. Questa settimana ho ripreso il lavoro fisico, ed ora devo migliorare, perchè arrivo da 12 giorni senza attività, e perchè abbiamo una partita difficile contro il Napoli”. Lo ha detto il terzino brasiliano della Roma, Maicon, a Lancenet, parlando della sua condizione fisica dopo l’infortunio e del prossimo impegno contro il Napoli in campionato il 18 ottobre. Il giocatore ha quindi recuperato dal problema muscolare alla coscia destra che lo ha tenuto fuori dalle due amichevoli in Asia della squadra brasiliana contro la Corea del Sud e con lo Zambia. Lo stop è arrivato a poco meno di un anno dall’inizio della Coppa del Mondo. Tuttavia Maicon crede di poter rivendicare un posto nella squadra di Luis Felipe Scolari. «Succede nel calcio. È chiaro che è arrivato nel momento in cui stavo giocando con regolarità alla Roma ed è venuto in un momento delicato, perchè ho intenzione di essere nel gruppo della squadra brasiliana alla Coppa del Mondo. Ma è successo, ora sono tornato a lavorare e voglio giocare bene per tornare in nazionale», ha proseguito Maicon, che ha anche detto di aver informato il medico della nazionale brasiliana, Josè Luiz Runco, circa l’infortunio. Non era uno stop grave ma il medico ha pensato che la cosa migliore per il terzino destro fosse quella non di viaggiare e rimanere a lavorare a Roma. “Ho parlato con il dottor Runco per fargli sapere come mi sentivo. Non è stato un grave infortunio al bicipite femorale, ma il medico ha pensato che avrei dovuto fare una pausa di circa 15 giorni per recuperare”.

Fonte: AdnKronos

Top