DIRITTI TV Niente abuso di posizione da parte di Sky

Campionato di Calcio
Non sussistono le condizioni per contestare a Sky un abuso di posizione dominante relativamente all’acquisizione dei diritti tv per gli incontri di Champions League, nelle stagioni dal 2012 al 2015, e per la trasmissione dei Mondiali di calcio 2010 e 2014. Lo ha deciso l’Antitrust chiudendo l’istruttoria avviata nel novembre 2010.

Fonte: Ansa

Top