CORRIERE DELLA SERA Sfide insidiose prima del derby

 

Piris

(B. Tucci) – A Palermo, dove giocherà la vigilia di Pasqua, la Roma rischierà di avere la testa altrove, e cioè alla stracittadina. È un problema che Andreazzoli dovrà tenere in nella opportuna considerazione. Non crediate, infatti, che si possa passeggiare visto che si incontra un’avversaria fanalino di coda della classifica.

Proprio per questo, Miccoli e compagni saranno avvelenati e ce la metteranno tutta per non perdere le ultime speranze di salvarsi. Insomma,non sarà assolutamente facile per la Roma portare a casa i tre punti. Alla Lazio, dunque, è bene pensarci dopo, quando sarà superato l’ostacolo Palermo. Bello sarebbe disputare un derby con le due squadre appaiate, di modo che chi vince potrà tentare una nuova fuga.

Per i biancazzurri vorrebbe dire continuare una striscia positiva; per la Roma, una vendetta (sportiva, s’intende) che i tifosi non vedono l’ora di poter festeggiare.

Top