IL TEMPO De Rossi e Osvaldo in dubbio, si scalda Destro

Mattia Destro

(A. Serafini) – Perché la preparazione alla prossima sfida con il Palermo dovrà essere rigorosa anche nei minimi dettagli. Del doppio allenamento in programma ieri Zeman ha deciso il rompete le righe dopo la partitella mattutina: una comunicazione a sorpresa arrivata alla squadra poco prima di rientrare negli spogliatoi, per la gioia del gruppo. Inutile sovraccaricare i muscoli dopo le fatiche nella piscina del Tardini, anche se l’alleggerimento dei carichi potrebbe diventare una consuetudine futura: un argomento che è stato oggetto di discussione nelle numerose riunioni fatte nelle ultime settimane dalla dirigenza insieme al tecnico.

Coincidenze a parte, i segnali di pericolo si sono susseguiti per tutta la mattina: Castan, tornato acciaccato da Parma a causa di due colpi ricevuti durante la gara, ha preferito lavorare in palestra. Con la diffida che incombe e l’avvicinamento del derby, non è escluso che Zeman possa rispolverare Burdisso accanto a Marquinhos. Mentre De Rossicontinua a lottare con la solita infiammazione alla caviglia destra e oggi proverà ad allenarsi, le condizioni di Osvaldo destano più preoccupazioni. Uno scontro fortuito con Goicoechea nei minuti finali dell’allenamento ha costretto l’attaccante a uscire zoppicante dal campo. I primi esami hanno evidenziato un trauma contusivo con interessamento articolare al ginocchio: soltanto oggi verrà svolta una nuova visita per capire l’entità del problema. In caso negativo Destro è pronto per completare l’attacco insieme a Totti e Lamela. Ristabiliti invece Taddei e Balzaretti, con quest’ultimo favorito a sostituire uno stanco Dodò. Stekelenburg lavora in vista della Lazio: domani c’è Goicoechea.


Top