POLEMICA ABETE-ZEMAN Il presidente della Figc: “Il boemo potrebbe candidarsi alla presidenza della Federazione”

Giancarlo Abete

Il presidente della Figc Giancarlo Abete è intervenuto ai microfoni del canale all news. Queste le sue parole e la risposta a quanto detto dall’allenatore giallorosso Zdnenek Zeman qualche giorno fa:

Le sue reazioni alle parole su Zeman?

“A una prima riflessione c’è stata un po’ di sorpresa, ma poi ho capito che era una critica di politica sportiva, come poi lo stesso Zeman ha precisato. Poi in Federazione ci si arriva candidandosi, gratuitamente. Zeman è una persona di grande intelligenza, può dare un contributo al mondo del calcio candidandosi e cercando di fare il possibile”.

Come riformare il calcio italiano?

“Ci sono delle aree che sono alla base di una logica tecnica di riforma, far crescere il sistema etico nel mondo dello sport. Ma questo è un problema del sistema paese”.

Conte, il 21 il TNAS si dovrà esprimere. Se dovesse essere prosciolto è una vittoria o una sconfitta?

“Rispettiamo l’autonomia di chi giudica, Palazzi ha fatto una proposta. Ci sono state due decisioni assunte con motivazioni diverse dalla Disciplinare e dalla giustizia federale, il Tnas farà le sue valutazioni sulle sanzioni. Non possiamo pensare che ci siano vincitori o vinti in base alle sentenze, è giusto che Conte esprima le sue convinzioni, sempre nel rispetto della giustizia”.

Si ricandida il 17 dicembre? Su Farina, emarginato dal modo del calcio?

“Adesso Farina è senza squadra, spero che nei prossimi giorni si realizzino le sue aspettative, se questa è la volontà del ragazzo. Non possiamo imporre ai club di prendere un giocatore, ma sarebbe grave emarginarlo. In questo caso avrà la Federazione al suo fianco, non sarà lasciato solo. Riguardo la mia persona, si parla tanto di elezioni… Ne riparleremo con calma”.

Fonte: Sky Tg 24

Top