IL DUELLO Nico Lopez contro Sau, sfida tra i due giovani in gol al “ballo delle debuttanti”

Ad uno sono bastati soli 10 minuti per gonfiare la rete e segnare al debutto in Serie A, salvando la faccia ad una Roma sotto di un gol contro il Catania; all’altro invece di minuti ne sono serviti 25, ma il risultato è stato lo stesso: gol all’esordio nella massima serie e Cagliari che pareggia in quel di Palermo. Il primo classe 1993, il secondo classe ’87. Si tratta di Nicolas Lopez e Marco Sau, due dei volti nuovi di questo campionato. Provenienti da realtà diverse e con due storie che hanno poco a che vedere l’una con l’altra, hanno però una qualità ed una dote che li accomuna: far gol. Entrambi attaccanti, all’esordio in Serie A ci hanno messo meno di mezz’ora per risollevare le sorti delle proprie compagini e siglare i gol dei pareggi di Roma e Cagliari alla prima di campionato. Un debutto coi fiocchi, all’altezza del miglior “ballo delle debuttanti” di qualsiasi scuola viennese. E se in quella occasione le giovani donzelle si presentano all’alta società, entrambi si sono presentati al calcio che conta nel miglior modo possibile. Come si dice, “se il buongiorno si vede dal mattino”, all’Is Arena ne vedremo delle belle…

NICOLAS LOPEZ

Nico Lopez

Nicolás Federico López Alonso, noto come Nico López, nasce il 1° ottobre 1993 a Montevideo, Uruguay. Cresciuto nelle giovanile del Nacional, debutta nel campionato di Clausura 2011, giocando 3 partite. Dopo varie apparizioni nella successiva Apertura 2011, si aprono una serie di contenziosi legali legati al cartellino del giocatore. Ancora minorenne i genitori firmano un contratto con la società che il procuratore Pablo Bentancur ritiene essere illegittimo. Partono quindi per l’Europa alla ricerca di un ingaggio da professionista e il Nacional accusa Bentancur di rapimento. Le numerose polemiche esplose si placano solo quando al compimento dei 18 anni Lopez si accorda con la Roma: in un comunicato ufficiale la società italiana comunica di aver definito l’accordo per il pagamento dell’indennità per il calciatore con il club e la Federazione uruguaiana. Inizia così ad allenarsi con la formazione Primavera, in attesa che si formalizzi l’acquisto nella finestra di mercato di gennaio.L’11 gennaio 2012 viene ufficializzato il suo acquisto per 1 milione di dollari. In Primavera, pur non venendo impiegato da titolare, segna 15 gol in 12 partite, subentrando spesso dalla panchina. Fa il suo esordio in serie A il 26 agosto 2012, subentrando a Francesco Totti nella partita contro il Catania e segnando, nei minuti di recupero, il gol del definitivo 2 a 2.

 

MARCO SAU

Marco Sau

Marco Sau nasce il 3 novembre 1987 a Sorgono. Cresce nelle giovanili della squadra della città natale, quando nel 2005 passa al Cagliari dove gioca due stagioni nella Primavera. Il 18 agosto 2007 viene mandato in prestito al Manfredonia. Con la maglia bianco-azzurra colleziona 31 presenze e sigla 10 reti. La stagione successiva va in prestito all’Albinoleffe nella trattativa che porta Federico Marchetti alla squadra sarda. Con la maglia dell’Albinoleffe scende in campo 18 volte senza mai segnare. Il 16 luglio 2009 passa al Lecco che acquisisce metà del suo cartellino.Con la maglia del Lecco colleziona 30 presenze andando a segno 4 volte. La stagione successiva il Cagliari riscatta la metà del cartellino per mandarlo in prestito il 23 luglio 2010 al Foggia, dove segna 20 gol in 33 presenze, sotto la guida di Zeman. Il 31 agosto 2011 passa in prestito alla Juve Stabia. Esordisce con la maglia della squadra campana il 4 settembre 2011 nella partita contro il Crotone finita 0-0. Segna il suo primo gol con la maglia delle Vespe il 1º ottobre 2011 nella partita contro la Reggina vinta per 2-1. Realizza la sua prima doppietta il 26 novembre 2011 contro il Grosseto, partita vinta per 3-0. Conclude la sua migliore stagione con 36 presenze e 21 gol segnati in campionato terminando al 2° posto della classifica capocannonieri dietro a Ciro Immobile del Pescara. Nell’estate del 2012 torna al Cagliari. Segna il suo primo gol con la maglia rossoblu all’esordio in Serie A nei minuti finali di Palermo-Cagliari 1-1 del 15 settembre.

 

I VOTI DEI DUE ATTACCANTI:

VELOCITA’: Nico Lopez 9/ Sau 8

TIRO: Nico Lopez 8/ Sau 8

INSERIMENTO: Nico Lopez 8/ Sau 8,5

DRIBBLING: Nico Lopez 9/ Sau 7,5

COLPO DI TESTA: Nico Lopez 6,5 / Sau 8

SENSO DELLA POSIZIONE: Lopez 9/ Sau 8

FIUTO DEL GOL: Lopez 8/ Sau 9

 

A cura di Edwin Iacobacci


Top