GAZZETTA DELLO SPORT Primo test americano contro lo Zaglebie

Wrigley Field

(M. CECCHINI) – Il Wrigley Field — lo stadio deiChicago Cubs di baseball — battezzerà oggi la «prima» Usa della Roma a stelle e strisce. La sfida contro i polacchi del Lublino è alle porte e l’a.d. Mark Pannes officia la cerimonia con entusiasmo, anche perché i dati parlano di circa 20 mila spettatori. «Sarà un grande giorno. Spero che questa tournée rappresenti un’ulteriore crescita per noi. Abbiamo già una partnership con la Disney e se ci siamo legati a un marchio così importante è perché ipotizziamo uno sviluppo ad ampio raggio». Gli fa eco il d.g. Baldini: «Vogliamo mostrare il nostro lato migliore: un team di grandi talenti internazionali giovani». E Bradley aggiunge: «Pur avendo vissuto a Chicago per 4-5 anni (suo padre vi ha allenato, ndr), è la prima volta che entro in questo stadio. Mi aspetto una gran serata, anche perché la Roma è la più grande opportunità della mia carriera».

Zeman c.t. Insomma, toccherà ai ragazzi di Hapal provare a rovinare il quadretto. Il tecnico ceco venera Zeman. «Se non fosse andato alla Roma, nel nostro Paese tutti si aspettavano che sarebbe diventato c.t. della nostra nazionale». Hapal guida lo Zaglebie che, dopo il 9° posto della scorsa annata punta «a un posto tra le prime 5». In una squadra multietnica da segnalare i 4 «nazionali»: Vidanov (Bulgaria), Pawlowsky e Rakowsky (Polonia) e Sernas (Lituania).

 

Top