GAZZETTA DELLO SPORT E la società pensa ai ricavi: 8 milioni dall’Ospitality

Claudio Fenucci

(M. Cecchini) – Tutti a casa, con qualche giorno libero da sgranare in attesa di riprendere il 1° agosto la preparazione a Trigoria per partire poi il giorno successivo alla volta di Irdning (Austria), magari già con Balzaretti (di cui leggete a parte). Ma la Romanon è solo campo. Tra due giorni si terrà l’assemblea che approverà le ultime incombenze tecniche relative alla ricapitalizzazione già effettuata e alle quota rosa, ma soprattutto si continueranno a porre le basi per lo sviluppo dei ricavi, visto che il bilancio previsionale 2012-2013, compresa la Soccer Sas, oscillerà ancora intorno ai 120 milioni, a fronte di spese per gli stipendi non inferiori ai 95-100 milioni. Per questo ci si attende parecchio dalla nuova areaOspitality dell’Olimpico, che entrerà in funzione già da questa stagione. Il costo dei circa duemila posti oscillerà intorno ai 4.000 euro ciascuno per potenziali entrate pari a 8 milioni. Più ragionevolmente, comunque, il club sarebbe soddisfatto quest’anno di ottenere introiti per la metà.

Soddisfazione Fenucci «La tournée in Usa, comunque, è stata molto utile — ha detto l’a.d. Claudio Fenucci —. Ha avvicinato il club agli Stati Uniti ed è sicuramente servita per rinforzare il nostro marchio all’estero. Il nostro obiettivo è quello di continuare il processo di riavvicinamento a un equilibrio, in modo da accrescere i ricavi e mantenere i costi sui livelli passati per non pregiudicare la continuità del nostro lavoro». Al di là dell’entusiasmo, il messaggio dato dal futuro presidente Pallotta è chiaro: il potenziamento non avverrà con munificenza da sceicchi, ma attraverso un costante incremento dei ricavi da reinvestire.

 

Top