LEGGO Ultimo giorno a Pescara venerdì la firma

Zeman

(F. Balzani) – Ieri la premiazione da parte del Comune di Pescara, stamattina l’ultimo allenamento e venerdì l’incontro decisivo con Sabatini per la firma. Sarà un contratto annuale con opzione sul secondo che necessita solo di qualche piccolo dettaglio. L’accordo è stato trovato lunedì con Franco Baldini ed entro venerdì sarà ratificato. Ieri invece è stata una giornata interlocutoria in cui Zeman ha ribadito al presidente del Pescara, Sebastiani, di essere ormai vicino al ritorno nella capitale. “Il mister mi ha sempre tenuto al corrente di tutto – ha detto Sebastiani -. Sapevo da 6 mesi che Roma sarebbe stata l’unica strada a metterlo in difficoltà e ho sperato fino all’ultimo che questa chiamata non arrivasse. Per lui rappresenta una rivincita anche se io non tornerei a Roma nemmeno se venissi strapagato. Perché non hanno pensato a lui l’anno scorso? Comunque ancora non è tutto definito”. Parole da presidente ferito che ormai si è arreso all’idea di dover rinunciare all’artefice della promozione in serie A. La moglie del boemo, intanto, avrebbe già chiamato i vicini di casa di Roma (a Collina Fleming) per annunciare il suo ritorno nella capitale entro il week-end.

Top