AS ROMA. Losi: “Sono felice che Totti mi abbia superato, poi tocca a De Rossi”

Giacomo Losi

Giacomo Losi, ex e quanto mai attuale “Core de Roma”, ha parlato del momento dei giallorossi e dei suoi tanti ricordi romani: “Mi affrettai ad andare al telefono pubblico, non c’erano ancora i telefoni nelle case e la Cremonese mi comunicò che ero stato ceduto ad una squadra di serie A. Tornai a casa e mi preparai per partire tanta era la mia felicità che mi ero dimenticato di chiedere quale fosse la squadra a cui ero destinato. Con la Roma fu amore a prima vista. Esordii nel ’54 in pre campionato con la Coppa Zenobi a 19 anni ed allora si usava così e si giocava contro la Lazio, il pubblico era fantastico. Il più bel gol lo segnai contro la Sampdoria nonostante avessi un infortunio all’inguine e segnai utilizzando la gamba buona”. Poi alla domanda sul fatto che Totti l’abbia superato nelle presenze in squadra ha infine risposto:“Sono felice che Totti mi abbia superato è stato un vero piacere e poi tocca a De Rossi”.

Top