AS ROMA. Fabio Cannavaro: “Luis Enrique? Ha avuto momenti difficili, ma sta facendo un ottimo lavoro”

Fabio Cannavaro

Pallone d’oro e Fifa World Player nel 2006 dopo aver trascinato gli azzurri al titolo iridato in Germania, Fabio Cannavaro vota Xavi Hernandez. L’ex difensore dellaJuventus e del Real Madrid, in un’intervista rilasciata agli spagnoli di “Onda Cero”, spiega: “Il Pallone d’Oro 2011 lo merita Xavi, e’ giusto che il riconoscimento vada a un giocatore spagnolo, l’anno scorso lo diedero a Messi, ma Xavi e Iniesta fecero molto di piu’ dell’argentino”. Questa la convinzione di Cannavaro che parla anche dell’eterna sfida tra Barcellona e Real Madrid, reduci dal “clasico” vinto dai catalani. “Il Barca gioca con maggiore tranquillità, è nelle condizioni di poter sbagliare – spiega -. Se perdono continuano a giocare con la stessa mentalita’ perche’ negli ultimi anni hanno vinto tanto e hanno tanta sicurezza. Il Real Madrid è diverso, è una squadra nuova, in costruzione e che sta iniziando a vincere titoli. Una sconfitta non deve cambiare le cose, perdere con il Barcellona non puo’ cancellare il lavoro della squadra e del tecnico”. A proposito di Mourinho, Cannavaro dice: “Sta facendo un buon lavoro, ma se alleni il Real fai bene solo se vinci perchè è un club abituato a trionfare e lo dimostra il fatto che nessuno ha vinto tanti campionati e tante Champions League come i ‘blancos’”. Chiusura su Luis Enrique, tecnico asturiano che sta cercando di costruire una nuova Roma puntando su una mentalita’ calcistica diversa da quella italiana. “Ha avuto momenti difficili, ma sta facendo un ottimo lavoro e non e’ semplice fare bene in un ambiente come quello di Roma dove ci sono molte pressioni. Io mi auguro che possa guidare la squadra giallorossa ancora per molto tempo”.

Fonte: Onda Cero

Top